Eraldo Baldini e` nato a Ravenna nel 1955, dove vive. I suoi interessi, oltre che letterari, sono anche archeologici e antropologici, da anni cura e pubblica (i volumi dovrebbero essere gia` cinque) la raccolta di tutte le fiabe della Romagna. Nel 1991 ha vinto, con il racconto Re di Carnevale, la sezione letteraria del Mystfest di Cattolica.

In Mal’aria siamo nell’epoca fascista, 1925. L’ispettore Carlo Rambelli e` convocato con urgenza presso la direzione generale di Sanita` pubblica: ci sono cifre impressionanti relative alla mortalita` infantile provenienti dalla zona paludosa del Ravennate e il duce stesso ne e` preoccupato. Probabilmente e` la malaria a mietere vittime, ma i decessi avvenuti non sono chiari. Rambelli deve partire subito per indagare.
Il giovane funzionario prende il treno il giorno successivo e si ritrova in un ambiente malsano, diffidente, poverissimo, arcaico che però conosce abbastanza bene visto che e` nato da quelle parti. Ci sono le zanzare, una nebbia cosi` fitta che vi si puo` appoggiare contro la bicicletta: quando cala entra nelle ossa e oscura la vista. Quasi nessuno ha fiducia nell’ispettore arrivato dalla capitale e tutti tengono la bocca chiusa, come terrorizzati.
Perche`, cos’e` che li spaventa o li minaccia?
Man mano che si va avanti la storia sale di tensione, si carica di angosce, di crudelta`, per poi chiudersi in modo cosi` terrificante da risultare quasi indigesta.

Eraldo Baldini e` molto abile nel far rivivere situazioni e sensazioni di mondi ormai scomparsi, la sua prosa e` efficace, veloce, ma non priva di eleganza. Non approfondisce molto i personaggi ma l’atmosfera e` nitidissima, il paesaggio assume sempre piu` importanza (l’acqua, la nebbia, le canne, la polvere... la Borda, entita` malefica che vive nella palude) e si fa protagonista della storia narrata.
Lo scrittore ravennate con questo romanzo cupo, ma che si legge tutto d’un fiato, dimostra d’essere una delle voci piu` interessanti e sicure della narrativa (non solo noir) italiana.


Eraldo Baldini, Mal'aria
1998, Frassinelli, pp. 145, £. 20.000


[ Home ] [ Recensioni ] [ Top ]