Va bene che i facili entusiasmi sono sempre da stigmatizzare, ma se si tornasse indietro nel tempo non sarebbe bello riconoscere fin da Il bacio dell'assassino il talento di Stanley Kubrick? Senza escludere la possibilita` di essere smentiti dai film che verranno, vale la pena di azzardare qualche paragone illustre per questo Paul McGuigan, anche lui proveniente dalla fotografia e impegnato fin dal primo lungometraggio (che in realta` e` un'opera seconda, dato che segue i tre corti riuniti sotto il titolo The Acid House) a ridefinire le regole di un genere classico come il gangster movie.

Raccontato quasi tutto in un lungo flashback, Gangster N 1 si presenta come l'ennesimo percorso di ascesa e poi caduta di un boss del crimine: salvo poi scivolare con progressione impercettibile verso una storia di invidia, emulazione e solitudine. C'e` molto di kubrickiano nel film -checche` ne dica il regista stesso, che ammette solo di aver utilizzato Malcolm McDowell pensando all'Alex di Arancia meccanica e di aver fatto ricorso al suo sguardo in tralice poi ricomparso sui volti di Jack Nicholson e Vincent D'Onofrio: la fascinazione anche filosofica della violenza; il ricorso virtuosistico a obiettivi deformanti, alla profondita` di campo e a pan-focus spettacolari -per non dire di una scena di tortura sorprendentemente vicina al pestaggio di Patrick Magee da parte di Alex Burgess. E la totale assenza nel protagonista di qualsiasi genere di empatia fa pensare al protagonista del romanzo Il profumo, che tento` a lungo il talento di Kubrick senza mai arrivare alla fase di produzione.

Ma esaurita l'esegesi delle fonti, Gangster N 1 resta in piedi come opera da vedere, rivedere e magari studiare: per lo spessore celato dietro la semplicita` solo apparente della trama -tratta, e non ci se ne accorge- da una piece teatrale, per le battute fiammeggianti (vogliamo scommettere che tra cinque o dieci anni le rileggeremo sulle magliette?), e soprattutto per una capacita` straordinaria di raccontare per immagini.

Kubrick se ne e' andato per sempre, e non ci resta che rimpiangerlo: ma questo Paul McGuigan sembra intenzionato a fare il possibile per consolarci.


Aprile 2001


Scheda del film
Titolo originale: Gangster N.1
del: 2000 (Gran Bretagna / Germania)
Diretto da: Paul McGuigan
Sceneggiatura di: Johnny Ferguson
Interpreti: Malcolm McDowell (Gangster 55)
  David Thewlis (Freddie Mays)
  Paul Bettany (Young Gangster)
  Saffron Burrows (Karen)
  Kenneth Cranham (Tommy)
  Jamie Foreman (Lennie Taylor)
  Razaaq Adoti (Roland)
  Doug Allen (Mad John)
  Eddie Marsan (Eddie Miller)


[ Home ] [ Recensioni ] [ Top ]