Gli ultimi anni Novanta nel mondo editoriale italiano potrebbero anche essere ricordati come gli anni di Camilleri, visto che in questi anni nelle posizioni di testa della classifica dei libri piu` venduti non e` raro trovare uno o piu` libri scritti dall'autore siciliano.
Ma c'e` un segreto questo successo editoriale? E` solo narrativa "commerciale" oppure narrativa di grande valore? Ma, soprattutto, chi e` Andrea Camilleri e di cosa trattano i suoi libri?

Andrea Camilleri nasce a Porto Empedocle (Agrigento) nel 1925. Maestro d'Arte Drammatica, fin dall'immediato dopoguerra lavora come sceneggiatore e regista teatrale e televisivo, in particolare sono sue le produzioni del Tenente Sheridan e del Commissario Maigret interpretato da Gino Cervi.
A questa attivita` affianca quella di scrittore, incoraggiato anche da Leonardo Sciascia.

La protagonista di tutti gli scritti di Camilleri e` la Sicilia, ma non intesa esclusivamente come un'entita` geografica e/o storica ma anche e soprattutto come entita` culturale e filosofica; Sicilia che viene identificata nel microcosmo di Vigata, "il centro piu` inventato della Sicilia piu` tipica" dove si svolgono sia i romanzi "storici" quali per esempio, Il Birraio di Preston, sia le indagini del commissario Montalbano, recentemente trasmesse anche in televisione, a cui si deve gran parte del successo di Camilleri.

Ma al di la` della luoghi della Sicilia (a questo proposito chi vorra` trascorrere qualche giorno nei pressi di Porto Empedocle riconoscera` molti dei luoghi descritti nei romanzi di Camilleri) e della sicilianita`, quello che caratterizza tutti gli scritti di Camilleri e` la sua "voce", quel misto di dialetto siciliano e lingua italiana, inizialmente incomprensibile ai piu`, ma senza la quale, tuttavia, dialoghi e descrizioni perderebbero davvero molto del "vissuto" che riescono a trasmettere.

La stessa Elvira Sellerio, titolare della casa editrice che ha pubblicato molti dei libri di Camilleri, leggendo uno dei manoscritti, rimase sconcertata dalla lingua "bastarda" utilizzata da Camilleri, cio` nonostante decise di pubblicare il libro.

Il successo travolgente a seguito della pubblicazione ha dimostrato che ogni tanto e` il caso di incorrere in quelli che in apparenza sembrano dei grossolani errori di marketing.



Questo articolo e` apparso su "F451", la newsletter della libreria Fahrenheit 451 di Quarrata (Pistoia). Per ricevere la newsletter, il giornalino dedicato ai bambini L'Isola del tesoro e aggiornamenti periodici relativi alle attivita` della liberia (incontri con gli autori, corsi, letture) potete iscrivervi alla mailing list F451 (2-4 messaggi al mese) scrivendo a F451-subscribe@onelist.com.


[ Home ] [ Recensioni ] [ Top ]